News

Assegno per il Lavoro - AxL: una reale opportunità per i disoccupati


ENGIM VENETO è un’ Ente Accreditato dalla Regione Veneto a cui potrai affidarti per l’attivazione del tuo Assegno per il Lavoro ( AxL,) il bonus per contrastare il fenomeno della disoccupazione che consente formazione qualificata e supporto per il re-inserimento lavorativo

Image

Se ancora non lo sai, l’Assegno per il Lavoro è il bonus economico della Regione Veneto che supporta i disoccupati over 35 anni nella ricerca di un nuovo lavoro attraverso servizi gratuiti di orientamento, formazione e inserimento lavorativo.
ENGIM VENETO è l’Ente Accreditato a cui potrai rivolgerti per usufruire di questa grande opportunità che destina fino ad un massimo di € 5.796, indipendentemente dall’anzianità della disoccupazione.

 

Un’opportunità reale per contrastare la disoccupazione.

L’Assegno per il Lavoro può essere richiesto da disoccupati di età compresa tra i 30 - 50 anni, residenti o domiciliati in Veneto.
Dà diritto ad un assegno spendibile in servizi di assistenza alla ricollocazione, quali orientamento, counseling, formazione e rafforzamento delle competenze.
Attraverso Tutor dedicati potrai essere supportato nell’inserimento o nel reinserimento nel mondo del lavoro.
 
Per richiedere l’Assegno per il Lavoro con ENGIM VENETO clicca qui

Percorsi di riqualificazione: i corsi che puoi frequentare

I corsi ENGIM VENETO attivati per l’Assegno per il Lavoro sono in continuo aggiornamento e sono strutturati per farti acquisire conoscenze e abilità realmente spendibili nel mercato del lavoro. Sono, inoltre, l’occasione per acquisire nuove competenze, per cambiare le tue prospettive e ritrovare nuovo stimoli.

Per scoprire i conrsi ENGIM VENETO attivati per l'Assegno per il Lavoro clicca qui

  • Image

    Un nuovo anno formativo, una nuova sfida per ENGIM

    L’istruzione e la formazione sono le armi più potenti che si possono utilizzare per cambiare il mondo diceva Mandela, Nobel per la pace. Da questo aforisma  prende spunto la riflessione di inizio lavori del nuovo anno scolastico, un periodo che vedrà ENGIM ancor più impegnato nell'essere protagonista del cambiamento. Questo sarà il primo anno di Fondazione ENGIM, una trasformazione dello Statuto che, recependo le sollecitazioni della riforma del terzo settore del 2017 riposiziona l’Ente in un’ottica maggiormente orientata all’imprenditorialità sociale in grado di proporre e gestire servizi di natura privatistica nel contesto di quello che si delinea come Welfare generativo. Una riorganizzazione che trova perenne ispirazione nell’insegnamento del Murialdo: offrire a tutti, in particolare ai giovani più deboli, una formazione di qualità per portarli verso il lavoro; allo stesso modo fa propria gli impegni di Agenda 2030 dell’UE secondo sui Tutte le persone a prescindere dal sesso, dall’età, dalla razza o dall’etnia, persone con disabilità, migranti, popolazioni indigene, bambini e giovani, specialmente coloro che si trovano in situazioni delicate, devono avere accesso a opportunità di apprendimento permanenti per acquisire gli strumenti e le conoscenze necessarie per partecipare pienamente alla vita sociale”. (Art. 4). ENGIM si orienterà, come già fatto in passato ma con ancora più decisione, non solo nello sviluppo di competenze tecniche ma altresì di quelle soft skills, le capacità relazionali e comunicative, per far fronte alle richieste dell’ambiente che ci circonda.  In un mondo del lavoro in costante e rapida evoluzione, l’impegno di ENGIM è di lo sviluppo di approcci pedagogici e didattici e di strumenti per la diffusione  e il consolidamento di competenze “chiave” e trasversali. Una scuola capace di educare alla scelta per accompagnare le persone nelle fasi di transizione della loro vita (scuola, scuola-lavoro, lavoro-lavoro) come pure offrire occasioni di apprendimento permanente, andando oltre “l’imparare ad imparare” e puntando a “imparare a disimparare per re-imparare”. La sfida più grande è infatti quella di favorire il passaggio verso l’innovazione, mantenendo il passo con la velocità con cui quest’ultima si colloca: una velocità che non si riesce a percepire ma che è una condizione  fondamentale per intercettare il mondo del lavoro. Una scuola che si rinnova deve avere un approccio culturale atto a  favorire il passaggio dei giovani nel mercato del lavoro attraverso un’offerta formativa in linea con la domanda delle imprese, con corsi sempre più qualificati e qualificanti. Solo così potremo intercettare l’interesse delle famiglie e del mondo del lavoro e trasformare il mondo della formazione professionale come il punto di relazione e di incontro tra cittadini e imprese, ponendo pari attenzione allo sviluppo produttivo ed economico e ai rapporti autenticamente umani. Con uno scopo ben preciso: dare dignità alle persone, al lavoro e alla sua retribuzione. Il lavoro come sfida educativa Parlare le lingue della società che ci circonda -  degli studenti, dei cittadini e delle imprese - significa cogliere i bisogni di tutti. Significa ripensare al lavoro come “sfida” educativa e l’impresa come comunità educante se saprà interpretarsi come soggetto fondativo della società. Significa che il lavoro possa può sempre più assumere una valenza educativa, per avvicinare questi due mondi e renderli sovrapponibili per respirare nelle aule aria di impresa e nell’impresa aria di formazione.      Le scuole professionali ENGIM Veneto saranno i luoghi in cui: apprendere in contesto lavorativo  respirare l’aria dell’impresa formare quantitativamente e qualitativamente al lavoro accompagnare al lavoro educare all’innovazione con le giuste tecnologie e i giusti linguaggi offrire esperienze lavorative tramite la rete partner Le persone che vi operano all’interno, le imprese, le persone che  vi si rivolgono, le istituzioni, gli stakeholder sono parte di una filiera attiva e generativa del risultato finale Be Human, Be Green Un'attenzione alle persone e al territorio, quindi, in linea con quanto emerso durante l'Assemblea Nazionale ENGIM. Le linee guida delle nuove politiche di sviluppo vanno ben oltre lo slogan coniato Be Human Be Green, ma devono diventare le buone pratiche di un agire consapevole che pone l'accento sull'ecologia integrale, intesa come nuovo paradigma di giustizia affinchè la natura non sia solo una cornice della vita umana, ma il suo cuore pulsante. A sostegno delle nuove sfide che aspettano ENGIM, ci sarà il supporto di una nuova governance. ORAZIO ZENORINI: Direzione Generale  GIOVANNI ARTUSO: Direzione Marketinge & Operations SIMONETTA CROVATO: Direzione Politiche Attive del Lavoro  GIUSEPPE DORIA: Direzione Risorse Umane NICOLA PANEGHEL: Direzione Amministrativa LORENZO MESSINA: Compliance/Prevenzione e Sicurezza DAVIDE DALLE VEDOVE e ENRICO ABBATE: Controllo di Gestione Su questi obiettivi specifici, la Direzione Marketing e Operations sarà supportata da: Tiziana Origano e Alberto Pessa nell’Area della Comunicazione e Marketing Valter Giacomini nell’area progettazione e nell’orientamento,  nella didattica da Olinto Ballardin,  da Chiara Bonuzzi nel definire e sviluppare nuovi servizi,  da Massimo Bertinazzi nell’area dell’Information Technology,  da Nicola Bellini per le attività riguardanti i progetti internazionali e percorsi di cittadinanza attiva nelle nostre Scuole di formazione. A tutti auguriamo un buon lavoro.

    Continua a leggere
  • Image

    Nuovo Istituto Marinelli Fonte: ENGIM allarga l'offerta formativa nella laguna di Venezia

    Con l'avvio del nuovo anno scolastico ENGIM Veneto gestirà lezioni e corsi dell'Istituto professionale per il turismo con ampliamento sportivo "Marinelli Fonte". L'annuncio è stato dato questa mattina a Ca' Farsetti durante una conferenza stampa che ha coinvolto, tra gli altri, l'assessore comunale alla Coesione sociale, Simone Venturini, del capo di gabinetto del Comune di Venezia, Morris Ceron, l'assessore regionale all'Istruzione, Elena Donazzan, il presidente nazionale di Engim padre Antonio Lucente, assieme al direttore veneto dell'Ente Raffaello Fortuna. Con l’Istituto Marinelli, ENGIM Veneto raggiunge la gestione di 11 scuole in Veneto e completa i suoi percorsi formativi legati al turismo, con specializzazioni che includono gli operatori alla promozione e all'accoglienza, i servizi di sala e bar, le professioni del benessere ampliando l’offerta didattica legata allo sport, anche in virtù dei successi di questi anni dell’istituto Marinelli. Ma non solo: il nuovo Istituto Professionale completa il ciclo di formazione degli iscritti offrendo un percorso scolastico idoneo al conseguimento del diploma superiore, e poter accedere così a tutte le facoltà universitarie. Ma “la sfida educativa sarà la vera sfida del futuro” precisa Padre Antonio Lucente, che introduce con Raffaello Fortuna e Orazio Zenorini, le linee guida della formazione in ENGIM, caratterizzate dal metodo learning by doing - imparare facendo - e di peer education, la condivisione di competenze e conoscenze tra gli studenti. Formare figure professionali di livello in una regione vocata al turismo come il Veneto è fondamentale, afferma l'assessore Venturini "Ma dietro a una scuola c'è un intero territorio, per questo il ringraziamento va anche alle famiglie e agli studenti, che hanno dimostrato di credere fortemente in questa opportunità didattica. E' una scommessa vinta - ha concluso - siamo convinti che Venezia necessiti di personale d'eccellenza nel settore turistico". Parole condivise dal capo di gabinetto Morris Ceron. “L’offerta didattica del Marinelli Fonte è fortemente radicata nella realtà veneziana, contribuendo a perpetuare le tradizioni lagunari come la voga. Senza quest'ultime la città muore. Ora però non ci fermiamo qui, la scuola deve diventare attrattiva anche per i giovani che vengono da fuori, affinché vengano qui e si innamorino di Venezia. Lo sport, su cui punta fortemente il Marinelli Fonte, insegna che a volte da una sconfitta si aprono nuove opportunità e l'annuncio di oggi ne è la dimostrazione”. L'assessore regionale Donazzan infine allarga l'orizzonte al Veneto sottolineando l’importanza di un sistema scolastico in grado di dialogare con il mercato del lavoro. Ringraziamo per la partecipazione anche Daniela Salvalaio, presidente del CIF, Stefano Grandesso, coordinatore didattico dell'istituto, Damiano Beda, presidente del Comitato genitori Marinelli, Gloria Rogliani, coordinatrice delle attività sportive della scuola e una delegazione di studenti, tra cui Alvise Conte, recente vincitore della Regata Storica tra le Maciarele senior.

    Continua a leggere
  • Image

    Cresce il turismo, crescono le occasioni di lavoro per le professioni del settore del turismo

    I dati parlano chiaro: anche per il 2018 il Veneto si conferma la prima regione in Italia per il turismo. Venezia mantiene il suo primato, mentre Vicenza, Verona e Treviso affascinano un numero sempre crescente di turisti stranieri interessati ad approfondire le città d’arte italiane. Numeri confortanti che devono essere accompagnati da un programma di accoglienza turistica adeguato alle aspettative dei viaggiatori. Se il turismo cresce, infatti, cresce in proporzione anche il numero di richieste di lavoratori del settore turistico giovani e preparati. Sono state queste statistiche confortanti a stimolarci nell’incentivare le iscrizioni nel College per i servizi del Turismo di Tonezza anche alle altre regioni, con un occhio di riguardo per il Sud. L’obiettivo è quello di creare un’opportunità di carriera ai giovani che vogliono fare un’esperienza di alternanza scuola-lavoro in una realtà del Veneto per apprendere un sistema imprenditoriale da applicare, in futuro, anche nella propria regione d’origine. La collaborazione con oltre 1600 aziende del territorio, infatti, assicura possibilità di stage in ambienti di lavoro dinamici e attivi, dove le giovani figure professionali inserite, concorrono a svolgere un lavoro di responsabilità all’interno dell’ambiente di lavoro. Vivere in college: tra amicizie e life-skills Studiare nel College di Tonezza si dimostra presto un’esperienza unica, un evento di vita importante per ogni persona. E’ l’occasione per affrontare le sfide del mondo degli adulti. Trascorrere molte ore insieme, permette agli studenti soprattutto più giovani, di acquisire velocemente indipendenza in un ambiente stimolante e positivo, dove i ragazzi condividono emozioni e affrontano insieme le stesse paure. Il clima del college è per definizione un ambiente di vita stimolante e divertente, in cui instaurare amicizie durature ed esperienze positive per superare le sfide che il mercato del lavoro impone. Una condizione sicura e protetta che rassicura anche le famiglie: completano le attività didattiche un ricco ventaglio di opportunità extra-scolastiche (sport, teatro, musica ….) in un ambiente sicuro e protetto. Tutte occasioni per sviluppare life-skills, abilità trasversali e personali come le capacità relazionali, di organizzazione, di leadership e perchè no, pazienza. Tutti i corsi del college delle professioni del turismo di Tonezza

    Continua a leggere
  • Image

    ENGIM: da Associazione a Fondazione

    L’arte di ricominciare Gli ultimi mesi ci hanno visto coinvolti a ripensare nuovi assetti organizzativi e di governance per mantenere il ruolo da protagonisti nel mondo della formazione, dell’orientamento, della cooperazione e del lavoro, che negli anni ci siamo conquistati. Un pensiero che è diventato azione in questi giorni, e che ha avviato la trasformazione della nostra associazione in Fondazione, per rientrare a pieno titolo nella riforma del terzo settore. Così, a partire dal 22 luglio 2019 ENGIM Nazionale ha approvato la trasformazione in Fondazione. La nuova configurazione ha coinvolto, oltre al livello nazionale, tutte le Associazioni regionali: Fondazione ENGIM San Paolo è una realtà a partire dal 22 luglio, ENGIM Piemonte il 23 Luglio, ENGIM Lombardia il 24 luglio, ENGIM Veneto il 25 luglio ed ENGIM Emilia Romagna il 26 luglio. Di fatto abbiamo sempre avuto le caratteristiche per diventare Enti del Terzo settore (ETS), per le finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale, come la formazione professionale e l’inserimento/reinserimento lavorativo, tutti aspetti che già ENGIM aveva presente nel suo statuto. Una nuova configurazione che ha coinvolto anche tutte le Associazioni regionali: Fondazione ENGIM Veneto è una realtà a partire da oggi 25 luglio. Questo passaggio ci permetterà di essere maggiormente “radicati nel futuro”, anche per merito di un nuovo codice etico e di prossime attività di fundraising (raccolta fondi). Il nuovo Codice Etico di ENGIM attua e promuove una serie di valori fondamentali che ispirano la cultura, i comportamenti e le modalità del nostro operato. Innovazione, rispetto, valorizzazione delle persone ed ecologia integrale sono fulcri base del nostro agire futuro dice Padre Antonio Lucente Presidente ENGIM. Questa trasformazione si affianca al ripensamento di nuove procedure basate su un Centro Risorse che supporta il nuovo ruolo della Direzione Operativa Nazionale.

    Continua a leggere
  • Image

    ENGIM Summer School

    L'Assemblea ENGIM 2019 si è svolta dal 9 al 12 luglio presso il Collegio Artigianelli di Torino. Questa edizione ha avuto un nuovo scopo: trasformare il convegno in una “Summer School”, un percorso formativo in cui gettare nuove basi di partecipazione. Una cooperazione supportata dalla testimonianza della delegazione dei Paesi Baschi, intervenuta a presentare un nuovo modello di autonomia nata dalla stretta sinergia tra la formazione e il mondo del lavoro. Un’esperienza che ci stimola ad affrontare nuove sfide e nuove opportunità per la formazione delle persone, degli studenti, degli adulti e delle famiglie che incontriamo, sempre guidati dai Valori che ci guidano. Cosa aspettarsi dal futuro di ENGIM? Lavorare per un riposizionamento strategico del brand ENGIM per garantirne l’autorevolezza, la riconoscibilità e l’importanza che gli compete, è un degli aspetti principali emersi dall’Assemblea. Per farlo si lavorerà nell’ambito del marketing e della comunicazione, per la costruzione di una nuova identity dove ENGIM godrà di un respiro più ampio, di carattere nazionale - e non solo regionale. L’ammodernamento dei percorsi formativi seguiranno le linee guide che hanno sempre accompagnato la formazione professionale in ENGIM, ma che saranno sempre più finalizzati ad anticipare le esigenze del mondo del lavoro con la necessaria digitalizzazione, l’istruzione di nuovi percorsi professionali più competitivi e appetibili. Un rinnovamento che coinvolgerà anche l’introduzione di nuovi modelli per la ricerca di fondi e la nuova forma giuridica, che vedrà il passaggio di ENGIM da Associazione a Fondazione.

    Continua a leggere
  • Image

    Be Human, Be Green - Convegno Nazionale

    Ripensare al futuro in modo sostenibile. Questo sarà il tema principale della prossima Assemblea Nazionale di ENGIM alla quale parteciperanno tutti i direttori e responsabili di tutte le sedi ENGIM di Italia, dal 9 al 12 luglio presso il Collegio degli Artigianelli di Torino. Un momento per fermarsi, riflettere sulla formazione professionale e sul futuro, così come invita a fare il Presidente don Antonio Teodoro Lucente. I temi dell’Assemblea Nazionale Engim  Be Human, Be Green Al centro della 4 giorni piemontese ci sarà il tema della sostenibilità intesa come equilibrio nell’uso delle risorse naturali e dell’approccio alle persone. Una riflessione che accompagna l'ultima Enciclica di Papa Francesco, il Laudato Si. L’ambiente umano e l’ambiente naturale si degradano insieme, e non potremo affrontare adeguatamente il degrado ambientale, se non prestiamo attenzione alle cause che hanno attinenza con il degrado umano e sociale. Un approccio ecologico che diventa sempre più un’emergenza sociale, quindi, che deve inserire il tema della giustizia nelle discussioni sull’ambiente, "per ascoltare tanto il grido della terra quanto il grido dei poveri." Be Human, Be Green non è uno slogan: deve essere la buona pratica dell’agire consapevole dove l'ecologia integrale diventa il nuovo paradigma di giustizia affinchè la natura non sia solo una cornice della vita umana, ma il suo cuore pulsante. Una nuova visione, quindi, che deve essere considerata come imprescindibile nelle politiche di sviluppo delle organizzazioni come ENGIM. Gli appuntamenti del Convegno Nazionale Scarica l'Agenda del Convegno Nazionale ENGIM

    Continua a leggere

Restiamo in contatto

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti di ENGIM Veneto, il punto di incontro tra giovani, adulti e mondo del lavoro

Autorizzo ai sensi del REGOLAMENTO UE 2016/679 E DECRETO LEGISLATIVO N. 101/2018 il trattamento dei dati personali trasmessi. Accetto la Policy Privacy *