News

Testimonianze: la tragedia di Lampedusa vista dai nostri studenti


La strage di migranti a Lampedusa del 3 ottobre 2013 vista con gli occhi dei nostri ragazzi. La testimonianza di Giada, Milouda e Federico.

Image

Era l’alba del 3 ottobre 2013, quando un barcone di legno partito dalla Libia con oltre 520 persone a bordo si rovesciava a pochi metri dalle coste dell’Isola dei Conigli a Lampedusa.
Qualcuno per scaldarsi o forse per attirare l’attenzione dei soccorritori, aveva accesa un fuoco a bordo. Fiamme, che nel mezzo del mare, si sono prorogate ad una velocità inaspettata.
I migranti - forse spaventati, forse increduli - si spostarono tutti su un lato del barcone, facendolo cappottare.
Se ne salveranno solo 155. Degli altri 368 non restano che i corpi inghiottiti dalle onde.

Inizia così la più grande tragedia del Mediterraneo dall’inizio della crisi migratoria.
Una tragedia ancor più amara perchè nata a seguito di un’idea di speranza, quella dell’emancipazione del popolo eritreo, ottenuta dopo l’indipendenza del paese nei primi anni ’90, oggi sottoposto a una delle dittature più assurde del mondo, con la popolazione costretta ad una leva militare che può durare anche tutta la vita e che coincide con la necessità delle famiglie di scappare.

Un avvenimento che è diventato un momento formativo per i ragazzi dell’ENGIM durante il Campo Nazionale.
A Maggio, i nostri ragazzi hanno potuto trascorrere alcuni giorni nell’isola siciliana per ripercorrere i passi di questa storia cruenta

“lì dove il mare sconfinato apre la porta all'Europa e dove tante, troppe vite, sono rimaste violentemente depauperate del loro sogno di una vita più giusta, più bella, in cui realizzarsi.”

Oggi, a distanza di mesi, ricordano l’esperienza come un momento di crescita e consapevolezza.

Giada nel momento in cui ha visto il luogo della tragedia ha sentito un fortissimo dolore, un grande senso di colpa e di vuoto, una sorta di incapacità di reagire di fronte ad uno spaesamento.  E’ riuscita a portarsi a casa un atteggiamento più altruista, di apertura al mondo che sta tentando di trasmettere nella comunità classe e con gli amici.

Milouda non si capacita di come possa succedere una tragedia così grande. Ha trasmesso questi valori alla sua famiglia condividendone anche le emozioni e dal quel maggio scorso, ha instaurato con i genitori una intimità più forte.

Federico ha avuto modo di riflettere sul pregiudizio, mettendosi in discussione in prima persona. Parlando con chi ha vissuto tali esperienze ha cambiato il suo atteggiamento nei confronti del mondo.

“Prima di giudicare una persona solo per l'apparenza e senza conoscere la sua vita, ritengo che sia opportuna riflettere perché spesso si parla solo per muovere la bocca.  Ogni persona deve essere serena e libera di girare per il mondo senza paura di essere derisa, presa in giro o umiliata.” ci racconta.

“Mentre guardavo quel punto nel mare, poco distante dalla costa, le emozioni provate erano molto forti e lo sono tutt'ora mentre ci ripenso. Ho provato molto dolore e molto dispiacere per quelle persone che non si meritavano quella fine, stavano cercando semplicemente la libertà, una nuova vita.”

Giada, Milouda, Federico sono solo tre esempi di come la conoscenza possa essere il motore della riflessione e del cambiamento.
Di come poter essere umani.

Loro, come i loro compagni di viaggio, oggi danno un valore diverso a parole come “libertà” e “dignità”: un significato più profondo che influenza il loro agire quotidiano e che trasferiscono ai coetanei.

Be Human non è solo uno slogan, ma un monito da cui partire per riappropriarsi della pienezza della vita.
Testimonianze che fanno riflettere e che ci stimolano a proseguire nella nostra attività formativa ed educativa, per una società futura più consapevole, più libera e … più umana.

  • Image

    Corso di Assistente alla persona anziana

    Corso polifunzionale di specializzazione professionale proposto gratuitamente grazie al finanziamento di ASSINDATCOLF per formare e avviare al lavoro tutti coloro che sognano di diventare "Assistenti alle persone". Si tratta di un professionista dedito a supportare chi si trova in stato di ridotta mobilità per malattia, anzianità, disabilità e non è in grado di svolgere in autonomia le normali attività quotidiane.  Questo infatti è il momento propizio per realizzare il tuo sogno di diventare Assistente alla persona anziana professionista. Una figura professionale sempre più richiesta da privati, Comuni e dalle molte realtà (RSA) che operano nel settore che ricercano persone con competenze ad hoc di tipo trasversale e tecnico. Come è organizzato il Corso di Assistente Familiare alla persona anziana? Un percorso della durata di 64 ore che si svolge in orario pomeridiano, dalle 14 alle 18 con partenza dal giorno 8 marzo e termina in maggio. Si articola in 15 moduli e un esame finale che permette l'iscrizione nei registri dei Comuni ove si è svolto il corso da cui le persone e le aziende attingono nella ricerca di personale competente e qualificato. Il corso si terrà nella sede ENGIM di Oderzo.     Il corso viene erogato anche nella sedi ENGIM di Mirano o chiamaci per conoscere altre sedi dove viene realizzato. Per altre informazioni scrivi a: servizilavoro@engimve.it M. 340 339 6010

    Continua a leggere
  • Image

    Visitare le scuole ENGIM dopo gli Open Day

    Nelle #scuole #ENGIM, consigliamo sempre alle famiglie di verificare se la modalità #didattica utilizzata nella scuola è coerente con le attitudini di apprendimento dei propri figli, senza tralasciare ovviamente i loro interessi e passioni per la professione che dovranno intraprendere. Se così è, tutto il resto è in discesa! Raccogliere da soli tutte queste informazioni a volte non è facile, ecco perché la cosa migliore è visitare le scuole durante gli #openday e cogliere così la possibilità di parlarne anche con un orientatore esperto. Gli openday a scuola e in azienda sono infatti un ottimo strumento per trovare risposte e raccogliere tutte le informazioni pertinenti al percorso scolastico che si dovrà affrontare. Dal 18 gennaio si sono chiusi tutti gli OPEN DAY nelle scuole ENGIM. Tuttavia la nostra segreteria didattica è disponibile per fissare un appuntamento e accogliervi a scuola dove troverete le risposte che vi servono per chiarire possibili dubbi sui nostri percorsi e modalità didattiche. Perché alla base di una scelta così importante ci deve essere consapevolezza e informazioni complete. Clicca subito sull'icona CONTATTI che trovi qui in alto a destra, troverai i nostri recapiti per CHIAMARCI oppure COMPILA IL FORM se per te va meglio.   Buona scelta a tutti.

    Continua a leggere
  • Image

    Festa del DONO

    Un invito a riflettere sul valore universale del DONO e della GENEROSITA' per tutti gli studenti delle scuole ENGIM. La festa del dono è stata proclamata come giornata mondiale nel 2012 con l’obiettivo di unire persone da tutto il mondo per celebrare la solidarietà e l’altruismo. Una giornata importante che celebriamo con gli studenti delle scuole ENGIM riflettendo insieme sulle tematiche del volontariato, delle emozioni e dei diritti umani. Un invito ad essere GIUSTI, "persone che salvano, accolgono, testimoniano ed esprimono la propria umanità, nei confronti di un altro essere umano". E il nostro invito per gli studenti, gli insegnanti, i collaboratori e tutto il personale è di vivere da giusti! Che si tratti di un sorriso, di un caffè offerto, un aiuto al tuo collega o di un messaggio alle persone a cui vogliamo bene, oggi lasciati contagiare dallo spirito di Giving Tuesday! Nella foto le riflessioni realizzate dagli studenti sul tema del dono.        

    Continua a leggere
  • Image

    Un'aula grande come il Veneto.

      Saranno i temi della formazione, del lavoro e dei giovani al centro dell'evento organizzato per la presentazione dell'Annual Report 2021 della Fondazione Engim Veneto ETS. Si svogerà il 24 novembre 2022 alle ore 11.30 in sala Salieri del PalaExpo, c/o il Salone JOB&ORIENTA della Fiera di Verona, ed è rivolto ad aziende, istituzioni e famiglie per offrire un approfondimento sulle opportunità per l’occupazione dei giovani.   L’evento è articolato in due tavole rotonde con le istituzioni e gli imprenditori: esperti della Regione Veneto, ANPAL  con la partecipazione di Texa spa si confronteranno su formazione professionale e apprendistato quali strumenti per rilanciare l’occupabilità dei giovani.   ENGIM  ed alcune aziende partner porteranno le loro testimonianze sul tema del tirocinio, imprese formative, laboratori esperienziali tra scuola e azienda per analizzare le ricadute dell’azione formativa delle scuole professionali ENGIM in Veneto. Con l’occasione verrà presentato l’Annual Report 2021 della Fondazione ENGIM Veneto ETS, con l’obiettivo di fornire un quadro esatto degli impatti sociali ed economici generati dalle scuole ENGIM sul territorio. Scopo finale di questo incontro è di rilanciare una collaborazione fattiva tra scuola e lavoro, in questo sfidante contesto educativo per i nostri adolescenti. Tra gli ospiti anche l’Assessore Elena Donazzan della Regione Veneto, l’Assessora Elisa La Paglia del Comune di Verona e le testimonianze video di 4 giovani apprendisti ENGIM. Vi aspettiamo. Per partecipare è richiesta adesione al form qui sotto:      * Per seguire l'evento in streaming è richiesta la registrazione al sito del Salone Job&Orienta 

    Continua a leggere
  • Image

    ENJOB Caffè, speed date con le aziende

    Workshop per favorire l'incontro e la reciproca conoscenza tra gli studenti ENGIM di Thiene dell'ultimo anno e le aziende. Giovedì 01 dicembre 2022 ore 9.30 - 13.00 Cinema Patronato S. Gaetano - sede ENGIM THIENE VI Via Santa Maria Maddalena, 90 Un'opportunità per promuovere la collaborazione e il dialogo tra scuola e azienda e trovare strategie a fronte della mancanza di giovani tecnici da inserire nel mondo del lavoro. Un evento-caffè informale molto sfidante con cui si è voluto: Far conoscere alle aziende la realtà degli studenti in uscita;​ Educare i ragazzi alla promozione di sé stessi (self-marketing);​ Promuovere la collaborazione e il dialogo con le aziende per trovare assieme strategie a fronte della mancanza di giovani da inserire. L'incontro riguarda le aziende dei settori elettrico e meccanico ambiti di formazione degli studenti che nei prossimi mesi dovranno entrare nel mondo del lavoro. “Un'opportunità per conoscere i futuri tecnici ma soprattutto per promuovere la sinergia e il dialogo tra scuola e azienda e trovare insieme soluzioni concrete a fronte della mancanza di giovani da assumere lamentata dalle aziende” ci racconta Manuel Fochesato dei servizi al lavoro di ENGIM che ha progettato l'evento. Da sottolineare il grande entusiasmo con cui gli studenti della scuola ENGIM Thiene hanno accolto questa sfida e si stanno preparando ai colloqui con le aziende per dialogare con loro sulle competenze richieste per entrare nel mondo del lavoro e su come potersi preparare e presentare al meglio. A dimostrazione che per far innamorare i giovani ad una professione artigianale serve lavorare in sinergia con le aziende che sono le più competenti per trasferire ai ragazzi e alle famiglie una visione sull'evoluzione tecnologica e sulle prospettive future. Siamo sempre aperti e disponibili alla collaborazione con le aziende, anche per iniziative di orientamento perchè è da lì che dobbiamo partire per valorizzare la formazione professionale come percorso di carriera per i giovani. L'orientamento fin dalla scelta della scuola è molto importante e costituisce un tassello fondamentale per sopperire alla futura mancanza di tecnici.       Per informazioni: T. +39 0445 361141 int. 4 ufficioservizilavoro@engimthiene.it

    Continua a leggere
  • Image

    Podio per Ariana Cimpoi

    È con grande orgoglio ed emozione che annunciamo il podio di ARIANA CIMPOI allieva ENGIM sede Vicenza classe 2EL al CAMPIONATO MONDIALE JUNIOR (World Games for Children) IKU (International Karate Union) 2022 (World Games for Children) svoltosi a Caorle (VE) il 27 ottobre scorso. Una meritatissima medaglia d'oro per il suo impegno e preparazione, in tutti i campi! Ariana, capoclasse del corso elettrici, unisce ai sommi risultati sportivi gli eccellenti risultati scolastici, un esempio di impegno unito quotidianamente ad una grande disponibilità verso i compagni di classe. Grazie ARIANA! Siamo orgogliosi di quanto hai fatto e stai ancora facendo. Sei un esempio per tutti i ragazzi, sia per chi come te insegue un sogno e ci mette il cuore, la determinazione e la giusta preparazione per ottenere risultati, sia per chi si impegna perché crede nel proprio valore e guarda al futuro. Senza trascurare gli impegni scolastici che tu mantieni e rispetti con eccellenti risultati, su tutti i fronti.   Con riconoscenza da tutti i tuoi insegnanti e da tutti i collaboratori ENGIM in Veneto!

    Continua a leggere

Restiamo in contatto

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti di ENGIM Veneto, il punto di incontro tra giovani, adulti e mondo del lavoro

Autorizzo ai sensi del REGOLAMENTO UE 2016/679 E DECRETO LEGISLATIVO N. 101/2018 il trattamento dei dati personali trasmessi. Accetto la Policy Privacy *