News

“Be Human, Lampedusa 2019”


Il campo ENGIM a Lampedusa per educare all’accoglienza e alle diversità.

Image

Ci sono avvenimenti che non sembrano reali fino a quando non ci si trova ad affrontarli in prima persona. 
Tra questi, le notizie degli sbarchi sulle coste siciliane e dei salvataggi dei migranti in mare, aprono il campo ad argomenti che la scuola deve affrontare nella sua missione educativa.

Il campo nazionale ENGIM quest’anno vuole assolvere a questo compito e immergere 65 studenti delle diverse sedi in uno spaccato di realtà, per rendere la questione dei migranti più concreta, vicina e reale: a Lampedusa, a conoscere e confrontarsi con chi, questo problema, lo vive tutti i giorni.

Educare i giovani a “essere umani”, quindi, per non abituarsi senza indignarsi alle condizioni di chi vive un’emergenza o una necessità.

 

Be Human, Lampedusa 2019

I cinque giorni di Lampedusa, dal 4 all'8 maggio 2019, promettono di alternare momenti di approfondimento del fenomeno migratorio, delle problematiche del salvataggio e della prima accoglienza a occasioni emotivamente intense come la visita ai luoghi simbolo, ogni giorno protagonisti di un dramma umanitario (cimitero del mare, museo…).

Non mancheranno gli aspetti ludici e di aggregazione, per superare i pregiudizi e per scoprire come la differenze e le difficoltà possono diventare occasioni e stimoli di crescita e di nuove opportunità.

Un momento di conoscenza sul campo, dove non si nascondono le verità, ma si palesano i sentimenti in una scuola di solidarietà, per renderci tutti più consapevoli di cosa fare per non perdere l’umanità.

Il campo ENGIM a Lampedusa per educare all’accoglienza e alle diversità.
Il campo ENGIM a Lampedusa per educare all’accoglienza e alle diversità.
  • Image

    Work Experience: al via il corso per diventare tecnico decoratore per il restauro

    Il percorso specialistico nell'ambito del restauro è rivolto a 10 persone inoccupate/disoccupate di età superiore ai 30 anni con competenze e conoscenze nell'ambito della comunicazione e della grafica. Prevede un periodo di approfondimento su un profilo richiesto per la tipologia di palazzi e manufatti storici sul territorio: il decoratore. È inoltre prevista una esperienza pratica in affiancamento a professionisti del restauro e una esperienza di mobilità all'estero per il migliore degli allievi del percorso formativo. Attività 1.1 orientamento al ruolo individuale (2 ore);  1.2 orientamento al ruolo di gruppo (2 ore);  2.1 formazione specialistica (184 ore) principalmente su rendering, decorazione, fotogrammetria. 2.2 tirocinio di inserimento e/o reinserimento lavorativo (604 ore - circa 4 mesi); 3.1 accompagnamento al tirocinio individuale (12 ore).  Sono inoltre previste nel progetto specifiche azioni di promozione dei partecipanti verso le imprese del territorio. Saranno inoltre realizzate 4 attività di supporto all’innovazione per le imprese partner e una esperienza di tirocinio all’estero. La partecipazione è gratuita e, qualora il partecipante non percepisca alcun sostegno al reddito, è prevista, per l’intervento di tirocinio, l’erogazione di un’indennità di frequenza di 3 o 6 euro/ora a secondo quanto indicato nell’attestazione ISEE del beneficiario. L’indennità sarà riconosciuta solo al superamento del 70% delle ore di tirocinio per le ore realizzate.  Domanda di ammissione inviare la richiesta di ammissione a engimveneto@engimvi.it entro il 06/06/19 completa di domanda di partecipazione in allegato debitamente compilata e firmata

    Continua a leggere
  • Image

    Giochi Murialdini

    Con questo intento nascono i Giochi Murialdini, l’attività sportiva organizzata da ENGIM che, per questa 20ma edizione, sarà ospitata nella Scuola Professionale  Brandolini - Rota di ODERZO (TV) nella giornata del 14 Maggio 2019. La giornata sportiva sarà cadenzata da un’alternanza di tornei di basket, pallavolo e calcio a cui parteciperanno i team delle 10 scuole di ENGIM VENETO, coinvolgendo un totale di oltre 3.300 studenti da tutte le Province, in attesa di celebrare insieme la Festa di S. Murialdo il 18 maggio. Una giornata di sport che si riempie di significati a testimonianza di come l’impegno, la passione e la costanza siano fondamentali in una fase di passaggio all’età adulta, tema centrale nel progetto educativo delle scuole ENGIM. I Giochi Murialdini si contraddistinguono per il clima di rispetto ed amicizia con cui si svolgono: in questa competizione, non importa solo il risultato finale, ma l’impegno e la volontà di superare i propri limiti per raggiungere - come squadra - un traguardo comune. La vera sfida per ENGIM è creare squadre vincenti NELLO SPORT COME NELLA VITA, in cui ogni persona è fondamentale e indispensabile, per generare un perfetto equilibrio tra divertimento, RISPETTO E AMICIZIA. I Giochi Murialdini si concludono con la cerimonia di Premiazioni e un momento conviviale aperto a tutte le squadre, ai formatori e agli studenti spettatori.

    Continua a leggere
  • Image

    Assegno per il Lavoro - AxL: una reale opportunità per i disoccupati

    Se ancora non lo sai, l’Assegno per il Lavoro è il bonus economico della Regione Veneto che supporta i disoccupati over 35 anni nella ricerca di un nuovo lavoro attraverso servizi gratuiti di orientamento, formazione e inserimento lavorativo. ENGIM VENETO è l’Ente Accreditato a cui potrai rivolgerti per usufruire di questa grande opportunità che destina fino ad un massimo di € 5.242, indipendentemente dall’anzianità della disoccupazione.     Un’opportunità reale per contrastare la disoccupazione. L’Assegno per il Lavoro può essere richiesto da disoccupati di età compresa tra i 30 - 50 anni, residenti o domiciliati in Veneto. Dà diritto ad un assegno spendibile in servizi di assistenza alla ricollocazione, quali orientamento, counseling, formazione e rafforzamento delle competenze. Attraverso Tutor dedicati potrai essere supportato nell’inserimento o nel reinserimento nel mondo del lavoro.   Per richiedere l’Assegno per il Lavoro con ENGIM VENETO clicca qui Percorsi di riqualificazione: i corsi che puoi frequentare I corsi ENGIM VENETO attivati per l’Assegno per il Lavoro sono in continuo aggiornamento e sono strutturati per farti acquisire conoscenze e abilità realmente spendibili nel mercato del lavoro. Sono, inoltre, l’occasione per acquisire nuove competenze, per cambiare le tue prospettive e ritrovare nuovo stimoli. Per scoprire i conrsi ENGIM VENETO attivati per l'Assegno per il Lavoro clicca qui

    Continua a leggere
  • Image

    La campagna 5x1000 ENGIM

    La campagna 5x1000 ENGIM: Una donazione che è molto più di un semplice dono. Mestieri, lavori e crescita professionale: devolvere il 5x1000 a ENGIM per sostenere i giovani nella scelta consapevole del proprio futuro, nel proprio contesto di vita. ENGIM da sempre si impegna nella promozione della cultura, con particolare attenzione alla formazione professionale di giovani all’interno del proprio contesto sociale. Offre il sostegno per una crescita consapevole delle persone affinchè nel lavoro e nella crescita professionale possano trovare nuove ispirazioni e nuove motivazioni, per migliorare la società in cui vivono, in Italia e nei paesi in via di Sviluppo. Il tuo 5x1000 può contribuire a regalare un futuro a questi ragazzi: ad ispirarli i giovani nel credere nelle proprie possibilità e per scegliere consapevolmente cosa sarà del loro futuro. Una scelta consapevole che si presenta come percorso formativo, che ENGIM finalizza, in Italia e all’Estero, attraverso l’apprendimento di un MESTIERE, affinché ogni persona riesca a costruire il proprio progetto professionale per fare un lavoro che ne valorizzi la personalità, le idee, le capacità, gli interessi, le ambizioni, la dignità. Questo è il soggetto della campagna 5x1000 ENGIM: gli oggetti di uso quotidiano per chi lavora, rappresentano un regalo per chi un MESTIERE non ce l’ha, ma può impararlo. Con il tuo 5x1000 puoi rendere reale tutto questo: perchè la tua donazioni è molto più di un semplice dono. La campagna, che sarà attiva fino al 30 settembre, è stata ideata dal Gruppo Nazionale Fundraising e Comunicazione. I fondi raccolti saranno utilizzati per progetti formativi di ENGIM Nazionale e Internazionale.

    Continua a leggere
  • Image

    Abbiamo riso per una cosa seria

    Campagna di sensibilizzazione a sostegno dell’agricoltura familiare. Il 4 e 5 Maggio, nelle piazze italiane, acquistando un pacco di riso Campagna Amica sostieni l’agricoltura familiare e lo sviluppo territoriale in Italia e nel Sud del Mondo promossa da FOCSIV ENGIM è socio di FOCSIV, la Federazione degli Organismi Cristiani Servizio Internazionale Volontario, di cui fanno parte 86 Organizzazioni che operano in oltre 80 paesi del mondo. Insieme promuoviamo l’iniziativa Abbiamo RISO per una cosa seria, la campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi a sostegno dell’agricoltura familiare. il 4 e 5 Maggio, nelle principali piazze italiane, sarà possibile acquistare un pacco di riso (100% italiano) prodotto dalla rete FdAI, FOCSVI e Coldiretti, per sostenere i progetti di agricoltura virtuosi, capaci cioè di sostenere il territorio e restituire alla comunità il diritto di coltivare le terre con un  modello di produzione legato alla tradizione locali. Sostenere l’agricoltura familiare è la risposta per combattere la fame e lo sfruttamento del lavoro, causa delle crescenti migrazioni e la possibilità di creare un modello per la tutela delle biodiversità, delle culture e delle colture nel mondo. Una soluzione efficace e sostenibile per combattere fame e malnutrizione, coniugando diritto al cibo e dignità dell’uomo. L’acquisto simbolico di un pacco di riso pone l’attenzione sull’alleanza globale tra gli agricoltori italiani, del Nord del mondo, e i contadini dei Paesi del Sud del mondo: un’allenza per la difesa del lavoro agricolo e della sia dignità, che esula dalla logica dell’agribusiness e della distribuzione organizzata.

    Continua a leggere
  • Image

    Le sfide e le opportunità di ENGIM in un tempo di cambiamento

    L’Assemblea dei Direttori ENGIM di febbraio è stata l’occasione per confrontare e confrontarsi sull’Organizzazione, sulle sue difficoltà e i suoi punti di forza. Il successo di un’organizzazione complessa, solida e dinamica come ENGIM è direttamente connesso non solo alla cooperazione interna, ma soprattutto per la sua capacità di connettersi, in una economia di rete, con il tessuto sociale ed economico in cui si opera. Per continuare ad essere un punto di riferimento della formazione professionale per Giovani e adulti è fondamentale verificare e confrontare gli asset strategici e organizzativi continuamente, così da “sviluppare i punti di forza, estendere le migliori pratiche e concentrare l’attenzione di tutta l’organizzazione sulle criticità̀ che ancora permangono.” Lo spirito ENGIM è quello della frontiera, nessuno si senta arrivato, siamo in cammino, in ricerca, passo dopo passo, tutti insieme verso il cambiamento, dentro un futuro che è già presente. Il futuro di ENGIM: con il lavoro, oltre il lavoro Non c’è tempo da perdere per iniziare con questo cambiamento e tutti gli operatori sono chiamati a scegliere oggi le basi del futuro. I gruppi di lavoro permanenti, coordinati dagli Enti Regionali, accompagneranno le scelte e svilupperanno nuove idee raccogliendo le migliori intuizioni, nel nostro Paese e nel resto del mondo. Solo confrontandosi e mettendosi in discussione, ENGIM potrà evolvere in un’Organizzazione nuova adeguata ai tempi che stiamo trascorrendo Tra vent’anni saremo più infastiditi dalle cose che non abbiamo fatto che da quelle fatte. Perciò, molliamo gli ormeggi, usciamo dal porto sicuro e lasciamo che il vento gonfi le vele dell’ENGIM. C’è un mondo nuovo davanti a noi da esplorare, sognare e scoprire. E solo una visione libera e positiva ci farà cogliere quanto di meglio ci offrirà il domani. Per chi, come noi è in cammino, in ricerca, che ogni giorno sia veramente un nuovo inizio. Ti auguro rimorsi, vogliono dirti che avevi sbagliato e lo hai capito. Ti auguro rimpianti, perché ti aiutano a far cose buone che avevi dimenticato. Ti auguro paure, perché proprio da queste nascerà il tuo coraggio. Ti auguro speranze, saranno la fonte essenziale del tuo entusiasmo. Infine ti auguro leggerezza, saprà tenere insieme il tuo passato di rimorsi e rimpianti con il tuo futuro di paure e speranze. Ti auguro questi sentimenti perché se riuscirai ad accoglierli nel tuo cuore avrai una luce, gli altri la vedranno e correranno ad abbracciarti. Padre Antonio T. Lucente

    Continua a leggere

Restiamo in contatto

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti di ENGIM Veneto, il punto di incontro tra giovani, adulti e mondo del lavoro

Accetto i termini e condizioni e la privacy leggi di più *