News

Educazione Ambientale: come possiamo contribuire per migliorare la qualità della vita sul nostro pianeta?


Educare all’ecologia significa contribuire al miglioramento della qualità della vita di tutti noi e del nostro pianeta. Nelle scuole ENGIM stiamo applicando un modello di comportamenti virtuosi per una corretta gestione dei rifiuti.

Image

Educare all’ecologia significa contribuire al miglioramento della qualità della vita di tutti noi e del nostro pianeta. Nelle scuole ENGIM stiamo applicando un modello di comportamenti virtuosi per una corretta gestione dei rifiuti. Piccoli gesti quotidiani che modificano la percezione del sé nei confronti del Mondo, aprendosi agli altri in maniera pro-attiva e pro-positiva.

Nei mesi di gennaio e febbraio gli alunni delle classi prime A, B e C della Scuola di Formazione Professionale  Voltolini di Verona e la classe prima E della SFP Leone XIII di Vicenza, sono stati coinvolti nel percorso di educazione ambientale “BE Human BE Green” (leggi qui) nel quadro dei percorsi di Educazione alla Cittadinanza Globale promossi e sviluppati da ENGIM Veneto. 

L’obiettivo del percorso, gestito da un educatore con il supporto dei formatori, è stato dialogare con gli studenti sul grande tema del cambiamento climatico, raccogliendo le loro opinioni sulle problematiche e sui personaggi influenti come Greta Thunberg, ma soprattutto andando a identificare che cosa ognuno di noi può fare nella propria quotidianità, in maniera semplice e immediata, per contribuire a migliorare la qualità della vita sul nostro pianeta. 

Il gioco come metodo educativo

I ragazzi sono stati coinvolti in laboratori composti da giochi, visione di video, ascolto di musiche e lavori di gruppo creativi, nei quali hanno potuto concentrarsi in particolare su tre temi fondamentali che attraversano la loro giornata: la gestione dei rifiuti, l’uso corretto dell’acqua e i sistemi per evitare lo spreco alimentare. 

Attraverso le diverse attività hanno imparato da dove arriva e come viene prodotto quello che si consuma, comprendendo la quantità di energia umana e industriale che si mette in movimento, a livello internazionale, per garantire i prodotti che ogni giorno diamo per scontato nella nostra vita, con l'obiettivo di adottare stili di vita responsabili. 

La risposta degli alunni è stata molto positiva. 

Gli interventi e i punti di vista espressi, ricchi di contenuto proveniente anche dalle proprie esperienze personali, hanno dimostrato la presenza di una consapevolezza del proprio ruolo di attori chiave nell’influenzare l’andamento del pianeta, senza attendere che siano necessariamente le istituzioni a guidare le loro azioni, ma iniziando fin da subito a mettere in pratica quanto appreso. 

Un impegno che i ragazzi hanno sottoscritto in un documento condiviso.

La lettera degli intenti firmata dai ragazzi

Le classi hanno firmato un documento simbolico di presa di posizione per poi approfondire, attraverso i lavori di gruppo, idee e proposte per realizzare una corretta raccolta dei rifiuti differenziata, riutilizzare materiali, risparmiare acqua e cibo.

ENGIM Veneto Educazione Ambientale Scuola Ridurre i Rifiuti
ENGIM Veneto Educazione Ambientale Scuola Ridurre i Rifiuti
ENGIM Veneto Educazione Ambientale Scuola Ridurre i Rifiuti
ENGIM Veneto Educazione Ambientale Scuola Ridurre i Rifiuti
ENGIM Veneto Educazione Ambientale Scuola Ridurre i Rifiuti
ENGIM Veneto Educazione Ambientale Scuola Ridurre i Rifiuti
ENGIM Veneto Educazione Ambientale Scuola Ridurre i Rifiuti
ENGIM Veneto Educazione Ambientale Scuola Ridurre i Rifiuti
ENGIM Veneto Educazione Ambientale Scuola Ridurre i Rifiuti
ENGIM Veneto Educazione Ambientale Scuola Ridurre i Rifiuti
  • Image

    Ci prendiamo una pausa!

    Con l’arrivo dell’estate anche le nostre segreterie didattiche chiuderanno per ferie. Gli uffici saranno chiusi nelle seguenti date: Vicenza Patronato Leone XIII - dal 8 al 23 agosto
 Professioni del Restauro - dal 8 al 30 agosto Tonezza Istituto Alberghiero E. Reffo - dal 10 al 23 agosto Thiene Patronato S.Gaetano - dal 1 al 23 agosto Venezia C.I.F. - dal 3 al 23 agosto Istituto Tecnico Marinelli - dal 10 al 23 agosto Mirano G. Costantino - dal 3 al 16 agosto Oderzo Brandolini-Rota - dal 24 luglio al 30 agosto Treviso S.F.P. Turazza - dal 27 luglio al 23 agosto Verona Scaligera Formazione Chievo - dal 3 al 16 agosto Scaligera Formazione S. Michele - dal 27 luglio al 16 agosto Scaligera Formazione Villafranca di Verona - dal 20 luglio al 16 agosto Per qualsiasi domanda o richiesta di informazioni, potete inviare una email: saremo lieti di rispondere al nostro rientro.
 Buone vacanze!

    Continua a leggere
  • Image

    Se le conosci non ti fregano. (Neanche le emozioni)

    Quante volte abbiamo sentito frasi tipo “Non farti fregare dalle emozioni”, “Lascialo stare, è emotivo” o cose così. Questo accade perché troppo spesso si riduce la complessità delle emozioni con l’empatia, la gentilezza, l’educazione. Eppure ognuno di questi termini esemplifica stereotipi fuorvianti circa l’Intelligenza Emotiva perché equiparano una fetta ristretta di queste abilità con il tutto.  Togliamo ogni dubbio: l’intelligenza emotiva è molto di più di essere empatici o gentili. È la capacità di riconoscere le sensazioni proprie e quelle degli altri, di gestire le emozioni, interagire efficacemente, perseguire obiettivi. Nel futuro di ENGIM Veneto, l’Intelligenza Emotiva occuperà un ruolo di primo piano, grazie al recente conseguimento della certificazione Six Second, il network mondiale che supporta le persone nel creare cambiamento positivo, da parte di un gruppo di 5 nostri operatori. In questo modo abbiamo strumenti certificati per la misurazione e lo sviluppo dell’intelligenza emotiva in genere e specificatamente studiati per i ragazzi dai 11 ai 18 anni. Questo significa che le nuove competenze acquisite saranno messe a disposizione di studenti, insegnanti, dirigenti scolastici e genitori, per guidare un cambiamento positivo nelle scuole e implementare un approccio al social emotional learning basato su evidenze specifiche, come la misurazione psicometrica di Six Seconds. Uno staff (emotivamente) intelligente Da settembre 2020 i nostri insegnanti potranno prendere parte ad un percorso per portare le life skills nella scuola che prevede, come prima tappa, la misurazione del proprio livello di intelligenza emotiva.  Per le classi abbiamo attivato il progetto “Skillati per la vita” un percorso che propone ai ragazzi – e a chi li supporta – di mettere in azione la loro intelligenza emotiva e le competenze socio-emotive, "anello mancante" per diventare più consapevoli e determinati nello sviluppare il proprio ideale. “ Vogliamo rendere tutti i nostri centri palestre dell'intelligenza emotiva ovvero spazi in cui allenare le proprie emozioni, sperimentarle, riflettere, divertirsi ed imparare.  Il nostro obiettivo è educare la mente ma anche il cuore.” sostiene Chiara Bonuzzi - Assessor certificato Six Seconds e coordinatore del progetto Skillati per la vita. I test appositamente formulati in considerazione dell’età degli studenti saranno somministrati all’inizio e alla fine del corso per valutare i cambiamenti con lo scopo di:  diffondere un cultura del benessere nelle scuole migliorare la cultura scolastica supportare le azioni di orientamento in entrata e in uscita dai percorsi  progettare percorsi individuali di empowerment Le classi coinvolte saranno quelle delle sedi ENGIM Veneto di Verona, Thiene, Treviso, Venezia.engim_six_seconds_intelligenza_emotiva_scuola Una sfida importante che ha lo scopo di incrementare il benessere dei nostri ragazzi e le competenze di cui necessitano per accedere al mercato del lavoro, affiancando alle competenze tecniche quelle dell’area dell’intelligenza emotiva.

    Continua a leggere
  • Image

    5° anno in Meccatronica: al via il corso a Vicenza

    La possibilità che offrono le nostre scuole nella preparazione dei ragazzi è quella di permettere l’accesso al mondo professionale in diversi momenti. Cosa significa? Prima di tutto che la propria formazione si può costruire anche e soprattutto in base alle proprie attitudini e all’esperienza maturata nel percorso scolastico. Perciò è possibile concludere la propria esperienza formativa al termine nel terzo anno ed entrare immediatamente nel mondo del lavoro, oppure frequentare per un altro anno la scuola e farlo al termine del quarto anno. Altrimenti si può frequentare anche il quinto anno scolastico e, una volta concluso questo, decidere se proseguire la formazione in un Istituto Tecnico Superiore (ITS) per l’alta specializzazione o se orientarsi verso un’esperienza lavorativa. Da quest’anno ENGIM Veneto inserisce il quinto anno per offrire una formazione di qualità e sempre più completa. Il primo corso ad offrire questo modulo è quello di Meccatronica attivo presso la sede ENGIM di Vicenza. Il corso di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore (IFTS - Livello EQF IV) forma la figura del Tecnico di Industrializzazione del Prodotto e del Processo con focus e specializzazione nelle tecnologie di progettazione e robotica nell’industria 4.0.   Meccatronica: obiettivi e percorso del quinto anno di formazione Gli obiettivi formativi del quinto anno del corso ENGIM in Meccatronica mirano a sviluppare la competenze dei ragazzi in quattro aree principali: progettazione e programmazione; robotica collaborativa; industrializzazione di prodotti e dei processi; ideazione e messa in funzione di automazioni industriali. Si tratta di un percorso formativo che interessa diversi aspetti del mondo industriale contemporaneo, impegnando i ragazzi nella progettazione grafica, oltre che nel rendering e nella parametrizzazione e moderazione 3D. La preparazione del quinto anno di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore interessa l’informatica applicata ai processi produttivi, quindi tutti quegli ambienti cosiddetti Smart dell’Industria 4.0, la robotica e la gestione dei dati IoT.   Come iscriversi al quinto anno del corso IFTS in Meccatronica? Il corso attivo presso la sede ENGIM Vicenza, proprio perché questa è parte della Fondazione ITS Meccatronica, è destinato ad un totale di 15 studenti. Le iscrizioni al corso sono destinate a ragazzi in possesso del diploma di quarto anno IeFP o a chi ha ottenuto il diploma di maturità professionale o di tecnico. Saranno selezionate anche eventuali candidature di giovani con qualifica professionale e con esperienza lavorativa, previo riconoscimento o certificazione delle competenze acquisite. Analogamente, si valuterà l’accesso al corso per candidati frequentanti il quinto anno di percorsi liceali. Le iscrizioni si chiuderanno in data 11 settembre 2020, al termine verranno avviati i percorsi di selezione. Nel mese di ottobre 2020 è previsto l’avvio dei corsi. Per maggiori informazioni e per iscriverti, contatta la Segreteria dell’Istituto ENGIM di Vicenza per telefono al numero +39 0444 322903, oppure inviando una mail a segret@engimvi.it

    Continua a leggere
  • Image

    Largo ai giovani: al via il Bonus imprese per il sostegno all’occupazione

    Non c’è periodo storico che non classifichi i giovani con delle etichette. Ci siamo noi, Generazione X, succeduti ai Baby Boomers, precursori dei Millenials e della Generazione Z. Differenti negli ideali e negli stili di consumo, identici nel pregiudizio e nella classificazione di “bamboccioni”, con declinazioni differenti a seconda del periodo. Eppure assumere giovani ragazze e ragazzi significa aumentare il valore della propria azienda. Un’azienda all’interno della quale è presente personale giovane è un’azienda fertile, capace di mettere insieme la propria esperienza e la propria solidità, con l’attenzione all’innovazione e alla contaminazione. A seguito della pandemia Covid-19, parlare di nuovi posti di lavoro può sembrare insensato o inopportuno, data l’evidente sofferenza delle attività produttive. Ma è proprio in questi momenti che gli Sportelli al Lavoro diventano indispensabili per districare l’imbrogliata matassa tra domanda offerta, sostenendo le imprese nell’intercettare contributi e nel supportarle nella stesura delle domande. Perché anche quando tutto sembra immobile, esistono centinaia di programmi e progetti che abbracciano un ampio spettro di attività e gruppi di persone. Perché te lo raccontiamo? Perché il nuovo DGR n. 933 del 9 luglio 2020 promuove l’occupazione dei giovani tra i 18 e i 35 anni attraverso contributi alle imprese che hanno instaurato rapporti di lavoro a tempo indeterminato o determinato di durata pari ad almeno 12 mesi, o che hanno proceduto alla trasformazione in tempo indeterminato dei rapporti di lavoro a termine. ll Bonus è rivolto alle imprese che hanno o avranno instaurato rapporti di lavoro a tempo indeterminato o determinato full time nel periodo tra il 1° febbraio ed il 31 ottobre 2020. Cosa vuol dire? Che la Regione Veneto mette a disposizione delle imprese Bonus economici per incentivare le assunzioni e le trasformazioni dei rapporti di lavoro dei giovani e soprattutto delle donne, al fine di ridurre il divario di genere in tema di partecipazione attiva al mercato del lavoro. L’ammontare del Bonus è definito in base alla tipologia di contratto e di destinatario e risulta così determinato:     -   Per le giovani lavoratrici: € 6.000,00 nel caso di assunzioni o trasformazioni dei rapporti di lavoro a tempo pieno e indeterminato; € 4.000,00 nel caso di assunzioni a tempo pieno e determinato di durata di almeno di 12 mesi.     -   Per i giovani lavoratori: € 5.000,00 nel caso di assunzioni o trasformazioni dei rapporti di lavoro a tempo pieno e indeterminato; € 3.000,00 nel caso di assunzioni a tempo pieno e determinato di durata di almeno di 12 mesi. Il Bonus sarà riconosciuto a condizione che la nuova assunzione o la trasformazione contrattuale rappresenti un incremento occupazionale netto della forza lavoro mediamente occupata calcolato in ULA (Unità Lavorative Annue). Quando presentare la domanda? Puoi presentare le domande in queste 3 fasce temporali - 22 luglio 2020 - 10 agosto 2020 - 01 settembre 2020 - 30 settembre 2020 - 01 ottobre 2020 - 31 ottobre 2020

    Continua a leggere
  • Image

    Accordo ENGIM Veneto e Caritas: insieme per il lavoro

    Caritas della Diocesi Patriarcato di Venezia e ENGIM Veneto firmano la convenzione in favore della difesa del diritto al lavoro per tutti, anche per i più svantaggiati. Gli Sportelli Lavoro ENGIM Veneto, con la loro capacità di favorire l’orientamento e l’accesso al mondo del lavoro, da settembre offriranno i propri servizi anche alle fasce più svantaggiate, a quelle persone che hanno maggiori difficoltà ad intercettare informazioni sulle possibilità che il nostro territorio mette a disposizione. L’accordo nasce dalla condivisione reciproca dei Valori fondanti delle nostre realtà: da una parte la centralità della persona, intesa come tutela dei diritti e dei valori; dall’altra la volontà di progettare, promuovere e incentivare soluzioni concrete a supporto dell’inserimento lavorativo, che ENGIM sostiene come buona prassi in tutte i campi in cui opera. Fare rete, insomma, per costruire un sistema collaborativo, all’interno del quale progettare nuovi modelli e forme di cooperazione per facilitare il collocamento, ma anche per promuove l’emancipazione delle persone. Il nuovo ufficio delle Politiche Attive del Lavoro sarà attivo da Settembre e includerà servizi di formazione ed orientamento.

    Continua a leggere
  • Image

    Spikko: imparare ad usare l'intelligenza emotiva per vincere le sfide della quotidianità

    Abbiamo sempre sostenuto il servizio di orientamento scolastico inteso come un percorso di crescita consapevole verso il futuro dei nostro studenti. Avere la certezza di quale percorso intraprendere non è sempre facile, soprattutto quando ci si ritrova disorientati dalla molteplicità delle opzioni disponibili o dalla difficoltà di riconoscere appieno i propri talenti e le proprie inclinazioni. Una difficoltà, quelle di operare scelte consapevoli, che non è a discapito dei ragazzi, ma che spesso coinvolge gli “adulti”, nelle dinamiche proprie della vita famigliare, nel mondo professionale e nelle relazioni in genere. Piccole sfide quotidiane che, se affrontate da soli, possono diventare scogli insormontabili da superare. Consapevoli di questa esperienza abbiamo scelto di estendere i servizi di consulenza - fino ad oggi dedicato ai servizi al lavoro e alla scuola - con SPIKKO, i percorsi personalizzati di coaching e counselling pensati con l’obiettivo di sciogliere nodi e difficoltà imparando a potenziare la propria intelligenza emotiva. Una consulenza nata dalla collaborazione tra ENGIM Veneto e LAVORO & SOCIETÀ, dedicata a tutti coloro che desiderano essere affiancati nell'affrontare situazioni complesse che si possono creare sul lavoro, nello studio ma anche in famiglia o nel rapporto con gli altri.  Come suggerisce il nome, Spikko fornisce gli strumenti di analisi delle proprie caratteristiche per “spiccare il volo verso il benessere interiore”, che si ripercuote in tutti gli ambiti della vita - da quella familiare a quella professionale - così da essere liberi di scegliere secondo le proprie idee e aspirazioni reali. Perciò, che si tratti di dare valore ai propri talenti per creare un'immagine di sé propositiva per affrontare la ricerca di lavoro, organizzare il metodo di studio o trovare una bussola nell'orientamento scolastico, gestire situazioni impegnative nel rapporto con i figli, Spikko è il servizio di consulenza a cui rivolgersi.   Un servizio di consulenza per il supporto psicologico e il benessere individuale o all'interno della famiglia Il team di esperti Spikko è composto da professionisti come cousellor, pedagogisti, coach e trainer con competenze certificate che offrono consulenze personalizzate in base alle necessità della persona.  Con il loro aiuto, è possibile accrescere la consapevolezza di sé, dei propri talenti e del proprio valore per imparare ad usare strumenti utili per andare incontro alle sfide di ogni giorno. Imparare a conoscersi per risolvere i problemi quotidiani, essere resilienti per affrontare le situazioni impreviste riducendone la complessità è l'intento con cui sono stati approntati i nuovi servizi di consulenza personale, dedicato non solo al lavoro e alla scuola, ma anche per la famiglia, per il benessere personale e/o il sostegno psicologico. Allenarsi all'ottimismo per raggiungere i propri obiettivi personali o professionali, oppure organizzare meglio le proprie capacità e risorse per ottenere risultati migliori in ambito scolastico, dando valore ai propri talenti, ecco come i servizi di Spikko possono aiutare ad ottenere di più dalla propria vita.  In ambito familiare, le difficoltà più grandi risiedono nei conflitti tra genitori e figli, o nelle incomprensioni che creano malintesi e fraintendimenti: grazie al sostegno di un professionista, è possibile rovesciare la prospettiva rispetto a queste situazioni, sciogliendone gli elementi critici. Aumentare la consapevolezza di sé per accrescere la positività e l'ottimismo con il fine di conseguire con più facilità gli obiettivi che ciascuno si prefigge, questa è la consulenza secondo Spikko. Qui trovi tutte le consulenze disponibili.

    Continua a leggere

Restiamo in contatto

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti di ENGIM Veneto, il punto di incontro tra giovani, adulti e mondo del lavoro

Autorizzo ai sensi del REGOLAMENTO UE 2016/679 E DECRETO LEGISLATIVO N. 101/2018 il trattamento dei dati personali trasmessi. Accetto la Policy Privacy *